Quanti tipi di inquinamento esistono? Conoscerli per evitarli

Come contribuire attivamente per ridurre i diversi tipi di inquinamento

Quando pensi all’inquinamento cosa ti viene subito in mente? Sicuramente l’immagine della città immersa nella classica cappa di smog generato dalle polveri sottili delle macchine. Purtroppo però, questo non è l’unico problema: esistono diversi tipi di inquinamento, tutti molto pericolosi e che è importante conoscere per poterli combattere. 

7 tipi di inquinamento che devi conoscere 

Acqua, aria, terra, nessun elemento naturale viene risparmiato dai diversi tipi di inquinanti e conoscerli è fondamentale per tutelare la sostenibilità ambientale e impegnarsi in prima persona. 

    1. Inquinamento atmosferico. Soprattutto vapori e gas come anidrite carbonica e diossina modificano la composizione dell’aria che respiriamo, perché le sostanze emesse in concentrazioni eccessive non riescono a essere smaltite. Le fonti principali dell’inquinamento atmosferico sono: gas di scarico delle auto, gas di combustione, trattamento dei rifiuti, agenti chimici ed emissioni di CO2 provenienti da impianti di aereazione e riscaldamento di abitazioni e fabbriche. 
    2. Inquinamento idrico. Vere e proprie isole di plastica e fondali degli oceani che soffocano per la concentrazione di materiali non biodegradabili che entrano direttamente nel ciclo della vitale attraverso vegetazioni e pesci, per finire poi sulle nostre tavole. Tutto questo a causa delle discariche urbane e del materiale di scarico delle industrie, per non parlare delle perdite di materiale inquinanti da navi, abitazioni e così via. 
    3. Inquinamento del suolo. Anche sulla terra si riversano materiali non biodegradabili, acque reflue, pesticidi, agenti chimici tossici, rifiuti domestici e così via, con conseguente desertificazione e diffusione di veleni che finiscono nei cibi. 
    4. Inquinamento acustico. Tra i tipi di inquinamento è uno dei più sottovalutati, ma dannoso per la salute ed è tipico degli ambienti urbani antropizzati a causa di traffico, ferrovie, impianti di produzione, canteri, “movida” e così via. 
    5. Inquinamento luminoso. È sempre più difficile ammirare il cielo stellato per l’illuminazione urbana, le insegne luminose, gli eventi sportivi ecc.
    6. Inquinamento elettromagnetico. Gli effetti sul corpo dei campi magnetici non sono da sottovalutare perché provengono da oggetti sempre vicino a noi come impianti wifi, smartphone e tablet
    7. Inquinamento termico. Il riscaldamento globale della terra ha a che fare con diversi tipi di inquinamento visti fin’ora e le fonti maggiori sono:
  • Riscaldamento delle abitazioni e delle industrie. 
  • Centrali elettriche. 
  • Deforestazione. 
  • Inquinamento atmosferico ad effetto serra (le particelle di smog che intrappolano il calore). 

Cosa possiamo fare nel “nostro piccolo”?

Ognuno di noi può fare la sua parte per combattere e ridurre tutti i tipi di inquinamento, anche se, ovviamente, le grandi industrie hanno un peso e una responsabilità maggiore. In particolare, ridurre l’inquinamento dell’aria a casa e in azienda è possibile con dei piccoli, ma grandi accorgimenti, che permettono di ridurre le emissioni di CO2 e di tutte le sostanze nocive nell’ambiente: ad esempio è importante usare meno l’automobile e scegliere le fonti di energia rinnovabili, sia negli ambienti domestici che in azienda. 

Come ridurre i tipi di inquinamento con le energie rinnovabili 

Tra le azioni più importanti ed ecosostenibili volte alla riduzione dell’inquinamento atmosferico, c’è la scelta di sostituire i combustibili fossili (carbone e petrolio) con le energie rinnovabili. Questo è possibile scegliendo di installare:

  • Impianto solare fotovoltaico: attraverso dei moduli sfrutta l’energia solare per produrre energia elettrica e scaldare l’acqua e alimentare gli elettrodomestici.
  • Impianto solare termico: cattura l’energia solare per alimentare le caldaie, quindi scaldare gli ambienti e ottenere acqua calda sanitaria. 

Scopri di più e contatta gli esperti di Ecotecno Group per partecipare attivamente alla riduzione di diversi tipi di inquinamento che affliggono il nostro pianeta terra. 

 

La luce solare è la fonte più abbondante di energia potenziale sul pianeta. Se sfruttata correttamente, potrebbe facilmente soddisfare, e superare, la domanda di elettricità attuale e futura.
Leggi gli ultimi articoli di Ecotecno Group
25 Gen
Cosa valutare nell'impianto fotovoltaico su un preventivo

A caccia di preventivi? Ecco cosa valutare dell’impianto fotovoltaico per fare la scelta giusta Finalmente hai deciso di installare un impianto fotovoltaico ed è iniziata la fase di richiesta e valutazione dei preventivi? Se al momento sei in totale confusione, perché proprio non riesci a capire quale sia il migliore, tra dimensionamento, tipologia, marca e […]

Leggi di più
19 Gen
I pannelli fotovoltaici inquinano? Facciamo chiarezza!

Dubbi sull’impatto ambientale? Ecco svelato se i pannelli fotovoltaici inquinano La produzione di energia proveniente da fonti rinnovabili ha un impatto estremamente positivo sull’ambiente: su questo non c’è alcun dubbio. Tuttavia, non mancano voci che affermano il contrario, ponendo dei dubbi soprattutto sull’industria del fotovoltaico. Ma cosa c’è di vero? Andiamo a scoprire se i pannelli […]

Leggi di più
19 Gen
Fotovoltaico in agricoltura: ecco perché è una sinergia vincente

Come proteggere le colture e l’ambiente con l’impianto fotovoltaico in agricoltura L’utilizzo delle energie rinnovabili si sta diffondendo velocemente in diversi settori.  Sempre più spesso, ad esempio, si sente parlare delle potenzialità del fotovoltaico in agricoltura, il quale consente di raggiungere ambizioni obiettivi. Se sei un agricoltore e vuoi approfondire questo argomento, ecco tutto quello […]

Leggi di più
Soluzioni per
la tua casa
Soluzioni per
la tua azienda
© 2023 - ECOTECNO GROUP S.R.L. - P.IVA/C.F. : 05005841217
design by
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram